×
Home > glossario > OPC UA

OPC UA

Il protocollo OPC UA (Unified Architecture) è uno standard che facilita lo scambio dati tra controlli logici programmabili o meglio conosciuti come PLC, interfacce uomo-macchina (HMI), server, client e altri macchinari con lo scopo di interconnettere i sistemi e favorire la circolazione delle informazioni.

Allestire un server OPC UA in grado di ricevere i dati da tutte le diverse macchine aiuterebbe a tradurre i dati in un formato utilizzabile da software gestionali e di business intelligence.

Uno dei suoi vantaggi principali è l’indipendenza dalla piattaforma, che ne consente l’integrazione facile in Windows, Linux, Mac, Android e altre piattaforme, un aspetto molto importante per il settore manifatturiero in cui le macchine e i sistemi spesso funzionano su piattaforme differenti. L’OPC UA è uno standard aperto: con il codice sorgente disponibile, il protocollo è implementabile sotto la licenza open source. I dispositivi che supportano OPC UA assicurano la massima sicurezza nello scambio dati con interfacce fisicamente divisi e diritti di configurazione separati per reti OT e IT e supportando i principali protocolli di sicurezza come SSL/TLS e X.509 per l’autenticazione e la criptazione dei dati

Questa pagina fa parte del glossario dei termini di Gerp, il sistema gestionale dedicato all'industria del packaging. Per maggiori informazioni puoi scriverci o consultare le aree dedicate di questo sito.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni. Accetto i cookie da questo sito