×
Home > Glossario > Fermo produzione

Fermo produzione

È il tempo di inattività di una macchina e si può verificare durante il processo produttivo per il cambio inchiostro, il cambio carta o il cambio impianto, oppure per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.

In questo caso il fermo macchina può essere dovuto ad un'azione pianificata o non pianificata. Le azioni programmate servono generalmente per la manutenzione di routine, ispezioni e qualsiasi altra azione manutentiva che si ritiene necessaria. I tempi di inattività non pianificati sono invece generalmente dovuti a rotture o malfunzionamenti improvvisi o a prestazioni complessivamente non soddisfacenti. Questi fermi macchina non programmati sono quelli più costosi perché costringono a fermare la produzione per un tempo non prevedibile e aumentano in maniera significativa i costi di gestione. Nel momento in cui si verifica un fermo, la macchina diventa improduttiva per motivi che esulano dal controllo dei lavoratori o della direzione.

Per evitare o ridurre i fermi macchina non pianificati e, di conseguenza, eliminare quasi del tutto i tempi di inattività della macchina, bisognerebbe creare un sistema di analisi dei dati per pianificare delle manutenzioni e implementare misure automatizzate per garantire che le macchine funzionino sempre alla massima efficienza possibile.

Questa pagina fa parte del glossario dei termini di Gerp, il sistema gestionale dedicato all'industria del packaging. Per maggiori informazioni puoi scriverci o consultare le aree dedicate di questo sito.

Fattura proforma
FIFO
Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni. Accetto i cookie da questo sito